Passito di Montepascolo

Moscato in purezza raccolto tardivamente da una vigna degli anni 40. viene lasciato ad appassire in piccole cassette fino alla fine dell’inverno. Dopo la pigiatura viene affinato in botti di legno . Di colore ambrato scuro intenso, fresco, aromatico, ampio sentore di agrumi, miele e frutta. Ricco, pieno ed avvolgente.

Varietà
Moscato
altitudine
220 S.l.m.
terreno
Franco Argilloso
agricoltura
Biodinamica
allevamento
Guyot
età media piante
90 anni
densità impianto
3.000 ceppi per ettaro
epoca vendemmia
Fine Ottobre
fermentazione
Fermentazione spontanea con lieviti indigeni
affinamento
Affinamento in vasche di cemento per lunghi periodi